Falling Skies, anticipazioni sulla seconda stagione

Falling_Skies_ComicCon02

Come già anticipato da tempo il telefilm Falling Skies, trasmesso dalla TNT, è stato rinnovato per una seconda stagione. La serie ha ottenuto un discreto successo ed è per questo che il cast e i produttori sono stati invitati al Comic-con 2011 di San Diego, dove hanno avuto la possibilità di un confronto diretto con i fan per parlare delle vicende della seconda stagione ma anche per affrontare i dubbi che ancora non sembrano del tutto risolti.

Ad esempio un fan ha chiesto come hanno fatto i protagonisti ad arrivare alla forma atomica degli Skitters e prontamente gli sceneggiatori hanno asserito che i personaggi sapranno sfruttare la tecnologia degli alieni per rendere migliore il loro viaggio e che si capirà il motivo per il quale gli Skitters si trovano sul pianeta Terra. I produttori hanno poi aggiunto che la relazione tra Tom, il leader, e Anne avrà uno sviluppo verso la fine della stagione.

Pare inoltre che Karen, la ragazza di Hal, potrebbe non essere morta come appare da uno sneak peek di una scena. Quindi per Hal ci saranno diverse scene d’azione insieme a Margaret, ma starà ancora cercando di superare il dramma della morte di Karen visto che è stato il suo primo amore e che non ha intenzione di buttarsi subito in un’altra storia.

Il produttore esecutivo Mark Verheiden ha poi affermato che lo sviluppo delle vicende sarà inizialmente lento perchè dopo l’invasione aliena le cose non sono così semplici da affrontare visto la continua assenza di linee telefoniche e di altri mezzi di comunicazione.

I produttori e il cast si augurano di portare il telefilm ad almeno 98 episodi ed è per questo che tutti si stanno impegnando per mantenere alto il livello dello show, a partire anche dal makeup degli skitters che pare essere curato anche dallo stesso Spielberg. Ci auguriamo anche noi che la serie possa offrire sempre un ottimo livello di spettacolo continuando a vedere la prima stagione e sperando in un ottima seconda stagione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>